Il promontorio di Piombino

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Diego Oliano ha detto:

    Seguendo le orme dell’articolo, in data 7-04-17, sono partito alla volta del promontorio di Piombino. Arrivato al parcheggio a Cala Moresca ho inrapreso il percorso 300 che mi ha portato ad addentrarmi nel boschetto lungo costa. Alla mia sinistra, ma non a vista (se non in alcuni punti) il mare. Seguendo il su citato percorso ho incontrato la chiesa ed il monastero in rovina di San Quirico. Dopodichè ho puntato il Reciso per poi tornare indietro tramite il percorso 303 sempre lungo costa con vista mare. Dall’alto si distinguevano le diverse cale e sopratutto si gode di una magnifica vista delle svariate isole situate davanti la costa. Dopo aver visto alcune cale senza scendervi, ho sostato a Fossa alle Canne. Spiaggetta rilassante con poca e tranquilla gente. Il ritorno a Cala Moresca ha terminato una stupenda giornata. Molto utile l’articolo e bello vedere con i propri occhi i luoghi da voi fotografati.

    • Lost Route ha detto:

      Grazie del feedback Diego! Leggo però che non siete arrivati fino a Buca delle Fate. Peccato, una visita la merita davvero, anche se a esser sinceri, noi abbiamo preferito di gran lunga Fosso alle Canne.
      Alla prossima!

  1. 23 febbraio 2017

    […] Sfoglia tutte le foto del percorso qui. […]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: