GTS 2017 XI tappa: Flums – Flims

La stanchezza del decimo giorno di viaggio si fa sentire, ma la voglia di scoprire ogni giorno un po’ di questo bellissimo paese, ci dà la carica necessaria per partire pieni di energia. Ci mettiamo quindi subito in macchina, diretti verso Flims.

Sentiero intorno al Lago di CaumaOggi abbiamo in programma un’escursione con partenza proprio da Flims, un piccolo paesino svizzero; ed il Lago di Cauma è la prima mèta del percorso. Lasciamo l’auto in un parcheggio al centro del paese, da cui partono vari sentieri che si inoltrano nel bosco. Noi prendiamo quello diretto proprio al ”Caumasee“; nonostante questa volta non avessimo pianificato prima l’itinerario, il sentiero è veramente ben tenuto e segnalato, e si rivela davvero semplice da seguire.

Ai Caraibi, ma sulle Alpi ✅

Passa appena una mezz’ora di cammino, quando iniziamo a vedere tra gli alberi un intenso colore blu. Sbucando dal bosco qualche passo più avanti, ci accorgiamo che quel blu acceso altro non è che il Caumasee.

La discesa al Caumasee

Ai Caraibi sulle Alpi, il CaumaseeRestiamo davvero a bocca aperta alla vista del lago: avevamo visto diverse foto del lago che ci avevano incuriosito, ma nessuna di queste rendeva giustizia ai mille colori del lago dal vivo. Il blu intenso diventa più chiaro e si trasforma in turchese, mano a mano che si avvicina alle insenature sulle sue sponde; al contempo, il fitto bosco che fa da cornice a questo paradiso rende tutto ancora più fiabesco. Vederlo dal vivo ci fa capire perfettamente perché sia chiamato “i Caraibi delle Alpi“.

Attorno al Lago di Cauma è stato costruito un vero e proprio impianto balneare, grazie al quale in estate è possibile passare una giornata “al mare”, ma sul lago e…in mezzo al bosco! Sono presenti ombrelloni e sdraie, e oltre a poter fare il bagno, è possibile noleggiare canoe per navigare sul lago; ci sono anche un bar e un ristorante, a completare l’impianto.

È settembre, e la stagione estiva è terminata: il lago non è molto affollato e questo ci permette di fare una bella passeggiata sulle sue sponde ammirandolo da tutte le angolature. Approfittiamo del silenzio per rilassarci una mezz’oretta al bar dell’impianto turistico, gustando un’ottima fetta di torta.

Il Spir, punto panoramico d’autore

Il Spir, punto panoramico sulla ReinaultaPienamente soddisfatti della nostra sosta, ci dirigiamo verso l’ascensore alle spalle della struttura turistica, e saliamo qualche metro fino al sentiero sopra il lago, per ammirarne la bellezza anche da quassù. Dopo qualche foto proseguiamo sul sentiero in direzione “Il Spir“, che i cartelli segnalano come punto panoramico, e Conn, un ristorante accerchiato da qualche piccolissima abitazione.

Trascorsa un’oretta di cammino, in un bellissimo bosco di abeti altissimi, sbuchiamo in una piccola ma incantevole valle, dove si trova il ristorante Conn. Decidiamo di non fermarci e, proseguendo sullo stesso sentiero, dopo appena 10 minuti arriviamo a “Il Spir“. “Il Spir” è un impressionante piattaforma panoramica sospesa sulla Reinaulta, offrendo una splendida vista a 180 ° su questo spettacolo della natura.

La Reinaulta

La Reinaulta, o Gola del Reno, si è creata 10.000 anni fa in seguito alla valanga di Flims. Tra Reichenau e Ilanz, la valle anteriore del Reno scomparve sotto una gigantesca massa di detriti. Nei millenni successivi, il Reno si scavò un letto attraverso la roccia, dando vita ad un’impressionante gola che, a ragion veduta, porta il nome di “Grand Canyon Svizzero”.

Chiara sullo SpirLa Reinaulta è davvero mozzafiato, ed affacciarsi dallo Spir dà un sensazione quasi terrorizzante: restiamo totalmente impressionati dall’enormità e dalla bellezza del Canyon Svizzero, che ci fa sentire davvero piccoli piccoli, di fronte a questo spettacolo della natura.

Sazi della bellissima vista e delle numerose foto scattate torniamo indietro tramite un altro sentiero, che gira dietro a Conn e ci riporta, prima al Caumasee, e dopo al parcheggio dove abbiamo la macchina.

Il sentiero è stato abbastanza semplice e intuitivo ma vi consigliamo comunque, come sempre, di scaricare la traccia gps del nostro percorso qui.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: