C’era una mattina a 4000 metri…

Potrebbero interessarti anche...

7 Risposte

  1. Simone ha detto:

    Ebbene sì. Ci sono stato anche io sul Piccolo Cervino e nella Grotta di ghiaccio. Era il 2006 ed ero reduce da un periodo di febbre, cosa che non ha fermato la mia ascesa. La cosa bella è che dopo aver percorso il ghiacciaio in cordata, giunti in vetta, scopri che nel rifugio ci sono anziane signore con i tacchi che hanno raggiunto i 3883 metri di altezza comodamente in funivia dall’altra parte del Cervino, da Zermatt. Incredibile!

    • Lost Route ha detto:

      Beh, senza dubbio la soddisfazione e le emozioni che hai provato, per aver raggiunto a piedi la vetta del Piccolo Cervino, non è minimamente paragonabile al nostro “semplice” stupore, per essersi trovati a 3883 metri! Ma senz’altro, la funicolare che parte dai 1600 metri di Zermatt, e in un’ora porta sul Piccolo Cervino, è davvero incredibile!

  1. 8 novembre 2017

    […] nemmeno scostare la tenda della nostra camera, decidiamo di controllare la webcam posizionata sul Matterhorn Glacier Paradise, la mèta principale del giorno: una terrazza panoramica sulla valle di Zermatt, circondata da […]

  2. 8 novembre 2017

    […] Zermatt, è possibile raggiungere il Matterhorn Glacier Paradise, a quota 3883 metri di altitudine. E beh, potevamo perdere l’occasione?! Certo che […]

  3. 8 novembre 2017

    […] C’era una mattina a 4000 metri… […]

  4. 10 novembre 2017

    […] C’era una mattina a 4000 metri… […]

  5. 2 febbraio 2018

    […] C’era una mattina a 4000 metri… […]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: